.
Annunci online

 
riganera 
riflettendo il mondo intorno
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  NAUFRAGI
MarkinoBLOG
ASSOCIAZIONE ROMANA STUDI TOLKIENIANI
SCRITTURA FRESCA
TOLKIEN IN MOSTRA
ANKE EISSMANN
DANIEL REEVE
CalibanoBLOG
ilblogdelledomandepoliticheBLOG
RicreazioneBLOG
roswitaBLOG
marinoBLOG
MalvinoBLOG
GalateaBLOG
rosastregaBLOG
  cerca


una RIGA NERA
per sottolineare
per cancellare
per evidenziare
una RIGA NERA
al centro di un prisma
dove passa la luce
e i colori si dividono
una RIGA NERA
_________________

il manifesto dell'arte da mettere da parte

Scrivere come vivere
nel senso del scrivi come mangi, 
come ti incazzi e come
compri...
scrivi per essere te stesso
e non per essere
un codificato
(intellettuale, umorista,
di destra, di
sinistra,
laziale, romanista,
pessimista, ottimista)
essere... 
io sono spesso amara nelle poesie,
buffa nelle mail,
menestrello di storie e di trame nei romanzi 
e più
libera e stramba nei racconti,
surreale negli articoli d'arte


e acida in quelli di politica...
non mi è mai piaciuto sentir dire 
di uno scrittore è
uno "serio"
e vederlo mortificato così
solo nel
settore barbe cravatta e pipa...
(a me piacciono i
sigari! vedi foto!)
mica uno è sempre 
tutta la vita
eternamente


"impegnato"... 
persino Madre Teresa di Calcutta ogni
tanto avrà detto una barzelletta 
o tirato un accidente
a qualche imbecille... 
mica se pò fare la santa a
tutte le ore!!!
insomma rivendico la possibilità 
di scrivere a secondo
del proprio stato d'animo... 
e se voglio scrivere
Harmony sono cavoli miei...
 
va bene come manifesto???



alla domanda
"descrivi Enrica con una parola!"
hanno risposto:

(Laura) SOTUTTODITUTTOUNPO'
(Gio) POLIEDRICA
(Mary) GOLOSA
(Niki) SORPRENDENTE
(Miki) SFOLGORANTE
(Adriana) INFONDOALMARE
(Giorgio) CAOTICA
(Aurora) INCREDIBILE
(Finella) ARTISTA
(Cla') ECLETTICA
(Barbara) ANONIMA....


 

Diario | le parole che cantano | cronache dalla realtà | la porta per l'altroquando | di rosso e di scarlatto | arteggiandosi | Austenblog | Ricordi |
 
Diario
113568visite.

28 ottobre 2008

come uccidere i medici e perché seconda parte

l'Enrica da' il buongiorno.. finalmente medicata e quasi che pacificata... anche perchè ieri ho finito i trattamenti radioterapici e questo è già di per se un sollievo... il professore aveva l'influenza ed è sol per questo che l'ho lasciato vivo... soffriva e gli sta bene...c'è stato un bel pezzo teatrale fra bridget jones e la kinsella su cosa usare per medicarmi fra lui e l'infermiera

perchè l'ospedale pare fosse sfornito di CICATRENE come dire al ristorante manca il sale.. ITALIAAAAAAAAAAAAAA
ufff comunque l'infermeria dai boccoli biondi (sembra l'orsetto di riccioli d'oro che ha scalpato quella rompina della bimba) ha rapinato ad una dottoressa una boccetta di un prodotto che avevano donato solo e unicamente alla suddetta dottoressa (alta longilina e bionda emmmhhh..) durante un convegno senologico
trattavasi di boccettina che il mio professore ha osservato cupo commentando che era roba da profumeria.. e che era umido mentre a me serviva una cosa che seccasse
Ma l'infermiera, all'urlo del "SECCA DOTTO SECCA L'HO PROVATO S'UNA 'RECCHIA (che è risultato in seguito non essere la sua, ma quella di un paziente) sosteneva che non era così
e visto che non vi era altro da usar mi hanno impiastricciata con il contenuto della boccetta una specie di gel rosso ciliegia...
a questo punto ho sbirciato...avevo il capezzolo (e si perchè non solo l'ascella si era stranita... ieri ero veramente alla frutta) tutto rosso..mi son tornate in mente le etere greche che si imbellettavano i capezzoli (anche le donne scandalose della reggenza, la heyer mi pare le citi) e ho commentatoNon so se secchi ma è MOLLLTTOOO SEXXI il CAPEZZOLO ROSSO lacca!! NUOVA MODA!!!dopo di che l'infermiera mi ha guardato al di sotto dei riccioli (avete presente un orsetto vestito di verde menta con una parrucca bionda e lo sguardo fra lo scandalizzato e l'ilare?)
e siamo scoppiate a ridere e il proff (a cui l'influenza deve aver attappato i condotti uditivi)dall'altra parte della stanza che ci chiedeva tutto scocciatoPERCHE' RIDETE PERCHè RIDETE perchè rideteuominimanco una bella risata si sanno fare :-)))))Enrica che cerca di trovare ragioni per farsi due risate anche in situazione desperatos




permalink | inviato da riganera il 28/10/2008 alle 8:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre