.
Annunci online

 
riganera 
riflettendo il mondo intorno
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  NAUFRAGI
MarkinoBLOG
ASSOCIAZIONE ROMANA STUDI TOLKIENIANI
SCRITTURA FRESCA
TOLKIEN IN MOSTRA
ANKE EISSMANN
DANIEL REEVE
CalibanoBLOG
ilblogdelledomandepoliticheBLOG
RicreazioneBLOG
roswitaBLOG
marinoBLOG
MalvinoBLOG
GalateaBLOG
rosastregaBLOG
  cerca


una RIGA NERA
per sottolineare
per cancellare
per evidenziare
una RIGA NERA
al centro di un prisma
dove passa la luce
e i colori si dividono
una RIGA NERA
_________________

il manifesto dell'arte da mettere da parte

Scrivere come vivere
nel senso del scrivi come mangi, 
come ti incazzi e come
compri...
scrivi per essere te stesso
e non per essere
un codificato
(intellettuale, umorista,
di destra, di
sinistra,
laziale, romanista,
pessimista, ottimista)
essere... 
io sono spesso amara nelle poesie,
buffa nelle mail,
menestrello di storie e di trame nei romanzi 
e più
libera e stramba nei racconti,
surreale negli articoli d'arte


e acida in quelli di politica...
non mi è mai piaciuto sentir dire 
di uno scrittore è
uno "serio"
e vederlo mortificato così
solo nel
settore barbe cravatta e pipa...
(a me piacciono i
sigari! vedi foto!)
mica uno è sempre 
tutta la vita
eternamente


"impegnato"... 
persino Madre Teresa di Calcutta ogni
tanto avrà detto una barzelletta 
o tirato un accidente
a qualche imbecille... 
mica se pò fare la santa a
tutte le ore!!!
insomma rivendico la possibilità 
di scrivere a secondo
del proprio stato d'animo... 
e se voglio scrivere
Harmony sono cavoli miei...
 
va bene come manifesto???



alla domanda
"descrivi Enrica con una parola!"
hanno risposto:

(Laura) SOTUTTODITUTTOUNPO'
(Gio) POLIEDRICA
(Mary) GOLOSA
(Niki) SORPRENDENTE
(Miki) SFOLGORANTE
(Adriana) INFONDOALMARE
(Giorgio) CAOTICA
(Aurora) INCREDIBILE
(Finella) ARTISTA
(Cla') ECLETTICA
(Barbara) ANONIMA....


 

Diario | le parole che cantano | cronache dalla realtà | la porta per l'altroquando | di rosso e di scarlatto | arteggiandosi | Austenblog | Ricordi |
 
Diario
114538visite.

18 novembre 2008

Primo amore Anarchico

Son tornata a pensare a te 
in questa primavera indecisa 
uomo con l'orecchino e il ghigno 
di chi ha vissuto in anticipo 
sulla libertà di parola 
che ti avrebbe consentito ancora qualche giro 
prima che il mondo ti omologasse 
quel vecchio Morini che ci lasciava sempre 
sotto la pioggia a notte 
soffiarci amore sotto una grondaia 
mentre germogliavamo 

e ho sentito sulle labbra il profumo 
di quegli spinelli che io non guardavo 
immersa nello splendore estraneo 
di quella nudità primigenia 
- pelle dorata che mangi una mela a morsi in cucina - 
capelli rossi e lunghi sul collo arricciolati 
occhi verdi di tigre mai domata 

primo amore e ultima illusione anarchica
nel cerchio delle tue braccia livide di buchi 
prima che il mio passo diventasse donna
e la cravatta strozzasse quei futuri 




permalink | inviato da riganera il 18/11/2008 alle 19:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre        dicembre